15 Luglio 2020
NEWS

SORPRESA AL CHIAVACCI : LA ZENITH S.A. PENULTIMA IN CLASSIFICA VINCE CON UNA GARA ECCEZIONALE CONTRO IL FIESOLECALDINE (4° IN CLASSIFICA) PER 2-1 CON RETI DI MARZULLO EQUERCI (PUNIZIONE DA CENTROCAMPO CON PAPERA DEL PORTIERE) NEL SECONDO TEMPO.

30-01-2010 - Juniores Regionali
ZENITH SUP.AMBR. : Antonelli, Pasquali (83´ Pezzati), Singh, Manetti, Querci, Pamio, Biagini, Valeriani (53´ Marzullo), Terlindi, Biscardi (89´ Ponterosso), Tarocchi. A disp. : Sammartino, Romei, Bellandi. All. : Gabriele Barbieri.
FIESOLECALDINE : Corazzi, Ricceri, Mazzoni, Maurizi (78´ Ardovini), Focardi, Topini, Filice, Cresci, Falcini (46´ Marino), Mascherini, Sirigatti (40´ Guarna). A disp. : Zgura, Cecconi. All. : Andrea Magherini.
ARBITRO : Simoneschi di Pontedera.
RETI : 49´ Marino, 60´ Marzullo, 75´ Querci.
NOTE : Ammoniti Biscardi, Tarocchi, Pezzati, Singh, Querci per la Zenith; Maurizi e Guarna per il Fiesolecaldine. Angoli 4-2 per il Fiesolecaldine. Recupero : 2´p.t. + 5´ s.t.

Una Zenith così nessuno se l´aspettava ma in tanti ci credevamo ancora. A dire la verità e´ stata la settimana piu´ tormentata di questa stagione. Alessandro Celadon all´inizio della settimana viene sostituito nella conduzione tecnica della squadra, per il momento, da Gabriele Barbieri, ormai esperto traghettatore nelle situazioni piu´ difficili. E´ una squadra trasformata quella che si presenta al Chiavacci contro la quarta in classifica, tanto che personalmente mi viene il dubbio che la colpa di una stagione sciagurata non sia tutta di Alessandro Celadon, al quale va ancora tutta la stima da parte mia e della società per il lavoro svolto. La formazione messa in campo dal nuovo mister e´ pressoche´ la stessa della gestione precedente, quindi la domanda nasce spontanea : mi riferisco ai ragazzi, dove eravate fino ad ora mentre Celadon cercava di ricucire gli strappi che si erano creati ????? Nessuna polemica, era solo una constatazione di fatto. E ora la cronaca : sulla carta la partita per i ragazzi di Barbieri si presenta proibitiva, Il Fiesolecaldine si presenta a Prato con una formazione composta da tutti ragazzi del ´92 tranne Mascherini (91), il solo intento e´ quello di mantenersi attaccati alle prime della classe. Ma l´inizio dimostra subito che per i fiorentini oggi sara´ molto dura, perche´ la squadra blu-amaranto sembra aver cambiato pelle. La prima occasione capita alla squadra di mister Magherini al 5´ : Filice si incunea in area sulla sinistra , si decentra, crossa rasoterra al centro area ma Antonelli con un balzo felino si tuffa basso e blocca nell´area piccola. Riparte subito l´azione che si snoda verso Terlindi sulla destra, la punta si porta avanti la palla, evita un difensore e di destro incrocia sul secondo palo, Corazzi para a terra. La partita si presenta subito equilibrata, il Fiesolecaldine si dimostra squadra piu´ tecnica, la Zenith ritrova invece una carica agonistica mai vista fino ad ora. Nessun timore riverenziale nei confronti dei fiorentini e al 16´ bella azione tutta in verticale partita da Valeriani, appoggio per Pamio che di tacco di prima lancia in area Terlindi, il giocatore tutto solo in area colpisce di destro ma la sfera viene deviata con bravura in angolo da Corazzi. E´ una Zenith quella che si vede oggi sul campo che morde e che pressa su tutti i palloni in maniera impressionante. Il Fiesolecaldine, forse sorpreso dalla trance agonistica degli avversari, cerca di stringere i tempi e al 22´ va vicinissimo al gol del vantaggio : sulla sinistra parte in progressione Mascherini, in area lo contrasta Pamio che scivola al momento del tackle, via libera quindi per il giocatore fiorentino che tira subito ma Antonelli in uscita disperata riesce a deviare di quel poco che basta per evitare il gol. Riparte subito la Zenith dopo lo scampato pericolo, a sfruttare la ripartenza e´ Biagini lanciato trasversalmente sulla destra, palla lasciata sfilare al vertice dell´area di rigore, destro in corsa, il suo tiro sorvola la traversa. La squadra di rango non si fa attendere e per i bianchi di Magherini la ghiotta occasione arriva al 26´ : errore blu-amaranto sulla tre quarti, via libera a Filice che recupera astutamente, tiro da lontano, la palla fa la barba alla traversa ma finisce sul fondo. Con il passare dei minuti i fiorentini sembrano perdere il loro smalto iniziale, sale in cattedra invece la Zenith, bella e brillante come non lo e´ mai stata fino ad oggi. Minuto 28 : sulla destra parte Terlindi in percussione, palla centralmente al limite dell´area per Biscardi, il giocatore finta su Tarocchi sulla sinistra ma tiene palla, si libera per il tiro, il suo destro e´ pero´ fiacco e Corazzi blocca. Due minuti piu´ tardi da un angolo battuto da Biscardi la palla arriva a Pamio in area in posizione decentrata, destro di prima intenzione al volo, bella l´intenzione un po´ meno il tiro che sorvola la traversa. Gli ospiti ripartono pericolosamente al 31´ : sulla fascia sinistra recupera Sirigatti una palla su Biagini, cross al centro area per Falcini che di testa sfiora ma Antonelli non abbocca alla finta e blocca centralmente. Dove non arrivano gli attaccanti fiorentini ci provano i difensori pratesi. 37´ : Mascherini batte un angolo dalla destra, Pamio nell´intento di rinviare nell´area piccola di sinistro svirgola la palla che si impenna e sfiora la traversa della propria porta. Clamoroso autogol mancato per poco. Sul finire del primo tempo altro grossolano errore dell´attacco blu-amaranto. E´ il 44´ quando uno sgusciante Tarocchi scende sulla sinistra, evitato un difensore entra in area, appoggia al centro area per l´accorrente Biscardi che in corsa si libera del suo avversario e da due passi tira a colpo sicuro, palla incredibilmente sopra la traversa di un soffio. Con il mancato vantaggio della squadra di casa si chiude il primo tempo.
La ripresa denota ancora di piu´ lo stato di grazia di una Zenith che non si da´ per vinta e non si abbatte. 48´ : punizione di Biscardi sulla tre quarti sinistra, palla lanciata sulla sinistra su Tarocchi al limite dell´area, il giocatore brucia sullo scatto il difensore, entra in area e tira di sinistro incrociando sul palo piu´ lontano, la palla sfiora l´incrocio dei pali ma finisce sul fondo. Dal gol mancato al gol subito. Riparte subito la squadra fiorentina che sfrutta un errore difensivo della squadra di casa sulla tre quarti, palla in area per Marino che ha il tempo di arpionare la palla e di incrociarla sul palo piu´ lontano dove Antonelli non puo´ arrivarci. Subito il gol, la squadra di Barbieri ha un attimo di sbandamento tanto che al 55´ Antonelli deve compiere un doppio intervento miracoloso su conclusione di Mascherini lanciato a rete per evitare un raddoppio che avrebbe avuto il sapore della beffa. Ma mister Barbieri riesce a tenere a galla la propria squadra e grazie all´inserimento di Marzullo (un´altra punta) tenta il tutto per tutto nella speranza di arrivare al pareggio. Lo stesso Marzullo al 56´ scende per vie centrali e lancia Tarocchi sulla sinistra, il giocatore anziche´ rimettere al centro area tenta il tiro dal limite ma la palla colpita debolmente viene bloccata da Corazzi sul primo palo. Due minuti piu´ tardi Biscardi reclama un calcio di rigore per un mani in area di un difensore fiorentino su un suo tiro dal limite, ma l´arbitro non e´ d´accordo e non concede il penalty. Ma al 60´ arriva il meritato gol del pareggio : Marzullo batte una punizione appena fuori dall´area, esecuzione perfetta, palla sopra la barriera e gol nell´angolo basso alla sinistra di Corazzi. Gran bel gol per l´attaccante a segno per la seconda giornata consecutiva. La partita sale di tono grazie soprattutto ad una Zenith che lotta alla pari contro la piu´ quotata avversaria. La squadra sembra trasformata sia nel gioco che nel morale, forse i ragazzi si rendono conto che se vogliono possono fare anche cose egregie. Mai pero´ abbassare la guardia di fronte ad una squadra che rimane pur sempre una delle favorite alla vittoria finale. Fra il 62´ e il 64´ Antonelli deve intervenire per bloccare prima una bella punizione di Mascherini dalla tre quarti, poi per ribattere un gran tiro da fuori area di Cresci. Ma e´ la Zenith che crea l´occasione piu´ limpida per passare in vantaggio . 66´ : contropiede innescato da Biscardi che lancia Tarocchi sulla sinistra, il giocatore sguscia via di nuovo al suo marcatore, entra in area ma al momento del tiro la palla viene frenata dal terreno fangoso e quindi la sua conclusione da posizione favorevole diventa un comodo appoggio al portiere avversario. Intanto Antonelli deve fare gli straordinari per bloccare a terra al 71´ una bella conclusione di Guarna dalla lunga distanza. La partita giocata bene da entrambe le squadre sembra incanalarsi verso un pareggio, che di per se´ vista la classifica delle due formazioni e´ oro colato per i blu-amaranto. Ma al 75´ la sorpresa : Querci batte una punizione dalla linea destra del centrocampo, palla profonda a spiovere sul portiere che esce goffamente in presa alta, la palla gli sfugge di mano e rotola in rete. Vantaggio blu-amaranto e gol partita. Da ora alla fine solo agonismo e bel gioco piu´ da parte della Zenith che da parte del Fiesolecaldine che accusa vistosamente il colpo subito. E nonostante i 5 minuti di recupero concessi dall´arbitro il risultato non cambia piu´. Per la squadra di Andrea Magherini un brutto ritorno alla realtà, forse nessuno s´aspettava una Zenith cosi´ e nonostante la sconfitta odierna della Settignanese in quel di Campi, le distanze dalla prima rimangono ancora immutate, sei punti dalla vetta. Per la Zenith e´ la piu´ bella partita vista quest´anno al Chiavacci da parte della categoria Juniores, merito sicuramente di Gabriele Barbieri che ha saputo dare coraggio e tirare fuori l´orgoglio ad un gruppo di ragazzi che sembravano avere perso stimoli. Una boccata d´aria a pieni polmoni questa vittoria che rilancia le quotazioni della squadra, da stasera la salvezza definitiva si e´ ridotta a cinque lunghezze, ma tutti a questo punto ci devono credere e nessuno deve mollare.
Paolo Tarocchi


















Fonte: Paolo Tarocchi
tarocchi 31-01-2010
ALMENO UN GRAZIE !!!!!
Vedo che il sito si anima appena le cose vanno un pochino meglio. Credo che dopo la partita di oggi un grazie a Gabriele gli spetti di diritto , e´ riuscito a rimettere i ragazzi in riga e dare loro lo stimolo per ripartire. Perchè è inutile girare intorno all´ostacolo, io sono sempre dell´idea che Alessandro Celadon ha pagato per colpe non del tutto sue, e oggi dopo quello che ho visto sul campo, una squadra come la nostra che lotta contro una delle prime in questa maniera, sono ancora più convinto di quello che dico. E la cosa mi fa ritornare in mente la situazione dello scorso anno dove una bravissima e seria persona come Ruggero Di Vito pagò anch´egli per colpe non del tutto sue !!!!!!!! Non tutti hanno la capacità di subentrare a stagione avviata e interpretare e leggere subito le necessità della squadra. In effetti Gabriele in questo bisogna lasciarlo stare perchè si sta specializzando in "operazioni di salvataggio" . So che la soluzione è momentanea, lo ha detto lui stesso, però .......... mi sta balenando un´idea strana per la testa ............ e se riuscisse a vincere anche contro il Lanciotto ??????? No, no, lasciamo fare per ora , godiamoci questa vittoria. Merito del mister e dei ragazzi, speriamo di ripeterci presto !!!!!!
E domani la Seconda contro il Mezzana ....... Gabriele provaci ancora !!!!! In bocca al lupo a tutti quanti, domani vi vengo a vedere di persona.
peppinoimpastato89 30-01-2010
BRAVI
Vincenzo credo che abbia poche energie per domani perchè oggi il mister ha dato molto. Gli juniores oggi sembravano un´altra squadra aggressivi su tutti i palloni e il mister credo sia stato il 12esimo uomo davvero!! Ora la salvezza è possibile però ridatecelo presto
lignorante 30-01-2010
Barbieri Gabriele
Eccolo il mister per la Juventus...................avevo ragione io............il manico conta eccome.......Una bella sterzata per i ragazzi nostri che si sono svegliati dal torpore e grande Barbieri..............A proposito ...ti è rimasta un po´ di grinta anche per domani?????????????Mezzana tremaaaaaaaaaaaaaaaaaa...a presto Vincenzooo
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
LEGGE SULLA PRIVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.zenithsupergaambrosiana.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione ) è necessario effettuare la registrazione al sito www.zenithsupergaambrosiana.it . Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la ZENITH AUDAX S.S.D.R.L., e il responsabile dei dati personali è il sig. Cammelli Enrico .
torna indietro leggi LEGGE SULLA PRIVACY  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account