28 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

Juniores : San Lorenzo - Zenith Audax 0 - 1. Vittoria sofferta con Brunelli sugli scudi.

26-02-2011 18:14 -
SAN LORENZO : Quercioli, Rogolino (90´ Sanni), Casagni, Morelli, Zuardi, Lenzetti (46´ Frati), Simonetti, Palazzesi, Azzarri, Stellato (71´ Pugi), Grazzini. A disp. : Campagni, Sanni. All. : Giovanni Torracchi.
ZENITH AUDAX : Antonelli, Fiaschi, Pasquali, Singh, Pezzati (68´ Cici), Pamio, De Stradis (60´ Kodra), Gabrielli, Matera, Valeriani, Brunelli. A disp. : Bianconi, Jaber, Manetti, Ribeiro. All. : David Morsiani.
ARBITRO : Trovatelli di Prato
RETI : 41´ Brunelli.
NOTE : Ammoniti Rogolino, Frati, Morelli e Casagni per il San Lorenzo, Fiaschi e Matera per la Zenith Audax. Espulsi Zuardi, Grazzini e Azzarri per il San Lorenzo, Gabrielli per la Zenith Audax. Espulso al 36´ l´allenatore del San Lorenzo Giovanni Torracchi. Angoli 6-5 per la Zenith Audax. Recupero : 2´ + 5´.

Quasi un testa-coda fra San Lorenzo e la Zenith Audax, ma quanta sofferenza per i ragazzi di Morsiani !!!!! Partita nervosa , terminata con cinque espulsi, quattro da parte del San Lorenzo (tre giocatori piu´ l´allenatore Giovanni Torracchi) e uno (Gabrielli) da parte blu-amaranto. Non ha convinto diciamolo subito la conduzione di gara "all´inglese" del direttore di gara , ogni tanto per calmare gli animi fra i ragazzi ci vorrebbe qualche cartellino giallo prima ancora dei cartellini rossi diretti. In parte equa ha fischiato pochissimi falli anche evidenti, portando la partita a degenerare oltre il dovuto. Tanti falli gratuiti andavano fischiati subito, in questo modo la partita si sarebbe subito incanalata su una calma ordinaria .
La Zenith Audax parte in sordina, sicuramente le dimensioni ridotte del campo di gioco facilitano la squadra di casa piu´ abituata in questo ambiente che non la squadra ospite. Infatti al 2´ ci prova Stellato direttamente da calcio d´angolo a impensierire Antonelli che fa però buona guardia. La Zenith Audax fatica a prendere le misure ma si fa viva comunque in area locale al 7´ : angolo battuto da Gabrielli, colpo di testa di Brunelli da distanza ravvicinata ma conclusione fuori misura di poco. Due errori difensivi blu amaranto danno il via a pericolose conclusioni da parte della squadra di casa. All´ 8´ prima amnesia della retroguardia pratese, la palla arriva a Grazzini che decentrato da due passi si fa ipnotizzare da Antonelli, palla deviata in angolo. E al 12´ secondo harakiri della difesa ospite, palla che salta come impazzita in area e non contrastata a due passi da Antonelli, Azzarri tenta il colpo del ko, ma il portiere la lascia scorrere sopra la traversa di un soffio. Soffre la squadra blu-amaranto, forse piu´ del dovuto, e al 17´ rischia di nuovo : angolo battuto da Stellato, Zuardi di testa da due passi colpisce male e mette di poco a lato. Fase della partita dove il gap fra le due squadre sembra colmato, classifica come azzerata, i rischi maggiori ovviamente classifica alla mano li corre la Zenith Audax in piena corsa per il titolo mentre il San Lorenzo da parte sua non ha niente da perdere . Ci prova Pamio a risvegliare la propria squadra prima al 19´ servendo con un lungo lancio di testa dalla tre quarti Matera in area, l´attaccante pero´ perde l´attimo buono per la conclusione a rete. Poi al 23´ con un bell´assist per Valeriani poco fuori l´area di rigore con conclusione di quest´ultimo che sfiora il palo alla destra di Quercioli. Insiste la Zenith Audax in questo frangente anche se la sua manovra e´ sempre caotica e troppo prevedibile . 26´ : De Stradis batte un calcio d´angolo perfetto per la testa di Matera che da due passi dalla porta alza di poco sopra la traversa. Ancora De Stradis sugli scudi al 28´ : su lungo rinvio di Antonelli tocca di testa corto all´altezza del centrocampo per Pamio sulla tre quarti. Destro di quest´ultimo con palla che si spegne lontanissima dallo specchio della porta avversaria . Bella azione della squadra blu amaranto al 32´ : Pasquali da sinistra rimette al limite dell´area per De Stradis, tocco corto di testa di quest´ultimo per Matera vicino a lui, esterno destro della punta con palla che Quercioli blocca in presa alta sulla linea di porta. Fase della gara mal giocata da entrambe le squadre in questo frangente con falli evidenti non fischiati dal direttore di gara , tanto che su un fallo di gioco non fischiato al 36´ viene allontanato dal campo per proteste l´allenatore locale Giovanni Torracchi. La partita offre pochi spunti tecnici ma anzi con il passare dei minuti aumenta il nervosismo. Il San Lorenzo tenta il colpo a sorpresa al 38´ : angolo battuto corto da Simonetti per Stellato, palla sul sinistro , tiro dal vertice dell´area ma Antonelli blocca la sfera sulla linea di porta. Gara nervosa da parte della Zenith Audax che non riesce ad esprimersi come meglio gli riesce, non e´ una scusante valida l´assenza dello squalificato Biscardi , dell´altro fuori-quota Tarocchi e del convalescente Manetti. In attesa di tempi migliori, gli uomini di Morsiani danno fondo alle loro risorse per riportare a casa tre punti importanti. Minuto 39 : De Stradis lancia di precisione Gabrielli sulla sinistra , il giocatore entra in area , prova il tiro di esterno destro ma la palla ne esce smorzata e a Quercioli basta distendersi a terra per bloccare la conclusione. Ma l´orgoglio dei blu amaranto ha la meglio sul nervosismo e dopo una bella conclusione in corsa di Matera al 40´ servito alla perfezione da Brunelli e bloccata in due tempi dall´estremo difensore locale, arriva il gol del vantaggio per la squadra pratese. E´ il 41´ : Matera subisce un fallo evidente sulla tre quarti, l´arbitro lascia correre fra lo stupore generale, il vantaggio di gioco si concretizza quasi involontariamente con palla a Brunelli che non perde un istante, carica il destro dal limite e incrocia bene sul palo piu´ lontano dove Quercioli non arriva. Prima della fine del primo tempo vengono espulsi contemporaneamente Zuardi e Gabrielli per un reciproco fallo di reazione sulla tre quarti. I primi quarantacinque minuti vanno in archivio senza infamia e senza lode.
Il secondo tempo sara´ ancora piu´ brutto e piu´ nervoso del primo. Prima occasione per i blu amaranto al 50´ : De Stradis batte corto un angolo a favore di Pamio, che entra in area all´altezza del vertice destro, di sinistro batte a rete con determinazione, Quercioli si supera deviando con un bel colpo di reni sulla traversa, la palla colpisce il montante e finisce in angolo. Piu´ concreta sotto porta in questo secondo tempo la squadra di Morsiani, che lascia ai verdi di casa solo un´occasione da gol al 51´ : e´ Azzarri che al limite dell´area appoggia corto per Stellato (il piu´ pericoloso dei suoi) , destro al volo di quest´ultimo che finisce pero´ altissimo sopra la traversa. Nonostante quindi la partita anonima le azioni da gol piu´ pericolose sono sempre da parte blu amaranto. E´ un vivace Brunelli che al 56´ tenta la conclusione dalla tre quarti di destro, il tiro e´ fiacco e la palla finisce sul fondo alla sinistra del portiere locale. La coppia d´attacco Matera - Brunelli cerca di sfruttare come puo´ gli spazi ristretti lasciati a disposizione e i due vanno vicini al raddoppio al 63´ : e´ Matera che scende sulla sinistra, entra in area , si porta quasi sulla linea di fondo dalla quale appoggia corto sul primo palo per Brunelli che sta arrivando in corsa, sinistro volante di quest´ultimo indirizzato in rete ma Quercioli fa buona guardia e con un guizzo plastico riesce a smorzare la traiettoria. La partita intanto si incattivisce ma il direttore di gara sorvola stranamente e inspiegabilmente su tanti falli di gioco sia da una parte che dall´altra. L´esuberanza di Pamio al 64´ cerca di scardinare la difesa avversaria con un sinistro da fuori area. Bella l´intenzione ma la conclusione non e´ delle migliori e finisce fuori abbondantemente alla sinistra di Quercioli. Buona l´intraprendenza del neo-entrato Cici al 79´ : gran punizione all´altezza della fascia laterale sinistra, traversa piena grazie anche ad una leggera deviazione di Quercioli, la palla torna in campo dove Brunelli da pochi passi di testa alza pero´ troppo la mira mettendo di poco sopra la traversa. Finale concitato e nervoso oltre misura tanto che all´ 82´ in seguito ad un parapiglia a centrocampo l´arbitro espelle nello stesso momento prima Grazzini e poi Azzarri. In netta inferiorità numerica (otto contro dieci) il San Lorenzo cerca come puo´ di arginare le ultime folate offensive della Zenith Audax e riesce nell´intento di portare a termine un onorevole 0-1 contro la piu´ quotata avversaria. All´ 86´ ancora Brunelli con una rasoiata di sinistro dalla tre quarti sfiora il palo alla sinistra di Quercioli. Ci sarebbe anche il tempo per il secondo gol della Zenith Audax all´ 88´ : lancio smarcante di Brunelli dalla sua tre quarti per Matera che scatta in posizione ai piu´ regolare ma mentre il giocatore in pallonetto scavalca Quercioli in uscita l´arbitro non convalida il gol fischiando l´off-side. I cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara servono solo per registrare al 93´ un altro gran tiro di Matera dalla distanza che viene bloccato a terra dall´attento Quercioli. Il triplice fischio finale segna la fine delle ostilita´ . Gara brutta oltre misura e nervosa da entrambe le parti. Per il San Lorenzo la consapevolezza di aver messo a dura prova una delle pretendenti al titolo, per quanto riguarda la Zenith Audax si registra solo l´ottenimento dei tre punti, importanti in questo momento piu´ del gioco, ma la squadra deve ritrovare la serenita´ di sempre per rischiare il meno possibile nel proseguio di questo campionato.
Paolo Tarocchi





Fonte: Paolo Tarocchi
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
LEGGE SULLA PRIVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.zenithsupergaambrosiana.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione ) è necessario effettuare la registrazione al sito www.zenithsupergaambrosiana.it . Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la ZENITH AUDAX S.S.D.R.L., e il responsabile dei dati personali è il sig. Cammelli Enrico .
torna indietro leggi LEGGE SULLA PRIVACY  obbligatorio