25 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

Juniores : Poggio a Caiano - Zenith Audax 1 - 3. Una tripletta di Matera porta la squadra di Morsiani a un punto dalla capolista Galcianese.

12-02-2011 23:18 -
POGGIO A CAIANO : Bogani, Maggio (54´ Di Nardo), Bellaccini, Vona, Gambassi, Pagani, Ferrari (69´ Favillini), Pugi, Pancani, Boretti, Tronci. A disp. : Cavaciocchi. All. : Giacomo Navanzino.
ZENITH AUDAX : Antonelli, Fiaschi (58´ Jaber), Pasquali, Singh, Manetti, Pamio (86´ Lulli), Biscardi (70´ De Stradis), Pezzati (63´ Cici), Matera (78´ Kodra), Valeriani, Brunelli. A disp.: Bianconi, Gabrielli. All. : David Morsiani.
ARBITRO : Christian Gelli di Prato
RETI : 6´ , 42´ e 45´ Matera, 86´ Favillini.
NOTE : Ammonito Biscardi per la Zenith Audax, espulso al 91´ Boretti per il Poggio a Caiano. Angoli : 4-1 per il Poggio. Recupero : 2´ + 5´.

Grazie alla tripletta di un Matera piu´ concreto che mai, la Zenith Audax di Morsiani riduce ulteriormente il distacco dalla vetta. Ora la squadra blu-amaranto, complice la contemporanea sconfitta interna della Querce contro il Chiesanuova e il pareggio interno della Galcianese contro la Virtus Comeana, e´ seconda ad un solo punto dalla solitaria capolista Galcianese. Campionato riaperto completamente , la corsa per il momento diventa a tre.
La Zenith Audax arriva al "Martini" di Poggio a Caiano con l´unico intento di riportare a casa una vittoria. Per la squadra di Navanzino invece il campionato non offre piu´ obiettivi ben precisi. Inizio guardingo senza grossi spunti da parte di entrambe le squadre ma alla prima vera occasione da rete la Zenith Audax passa subito in vantaggio. E´ il 6´ quando Matera batte una punizione da poco fuori la lunetta dell´area, esecuzione perfetta sopra la barriera, la parabola e´ imprendibile per Bogani con palla che sbatte sotto la traversa e scende direttamente in rete alle spalle del portiere. La risposta degli ospiti si riduce a due conclusioni che non creano alcun problema ad Antonelli. All´ 8´ Boretti batte un angolo dalla destra e l´estremo difensore ospite devia di pugno fuori area, mentre al 10´ Pugi lancia Ferrari in area, il giocatore si decentra e di destro cerca di incrociare sul palo piu´ lontano, tiro fiacco che Antonelli blocca senza problemi. Con il passare dei minuti la Zenith Audax dimostra di poter imporre il ritmo alla gara, l´impressione e´ quella di una squadra compatta, quadrata, che a questo punto della stagione merita senz´altro di stare ai piani alti ; per contro il Poggio a Caiano, squadra volenterosa diretta da un "veterano" della categoria quale Giacomo Navanzino non puo´ disporre dell´organico al completo per vari motivi e sembra non essere in grado di mettere in seria difficolta´ la squadra di Morsiani. Al 19´ Biscardi batte un calcio di punizione dalla destra, in area Pamio sfiora di testa senza pero´ inquadrare la porta, la palla va verso il fondo quindi l´azione sfuma . Gioca bene la Zenith Audax in questo frangente e il 4-3-1-2 messo in campo da Morsiani lascia spazio alle due punte avanzate Matera e Brunelli con il bomber Biscardi a girare dietro di loro da tre quartista. Al 25´ Pezzati dalla tre quarti appoggia per Brunelli in posizione centrale, il giocatore controlla , avanza di qualche metro, quindi dalla lunga distanza di sinistro tenta una conclusione velleitaria che finisce pero´ a lato alla destra di Bogani. Un minuto piu´ tardi il Poggio a Caiano si fa vivo dalle parti di Antonelli : punizione battuta da Pagani dalla sinistra direttamente in porta sorvola di pochissimo la traversa ma finisce sul fondo. La Zenith Audax intanto prende sempre piu´ campo e al 32´ Biscardi lancia sulla sinistra Matera in velocita´ che salta un difensore, si porta la palla sul destro e dal vertice dell´area batte a rete, il suo tiro a spiovere sfiora la traversa e finisce sul fondo. La squadra di Morsiani cerca fermamente di chiudere la partita nel primo tempo ; al 35´ punizione sulla tre quarti, Matera tocca corto per Pezzati che dalla lunga distanza colpisce di collo pieno, la palla pero´ finisce altissima sopra la traversa. Insidiosa conclusione al 37´ anche da parte dei padroni di casa : Ferrari conclude da fuori area, Antonelli e´ sulla palla, la blocca ma non trattiene deviandola come puo´ in angolo sul palo da lui coperto. E dopo una bella punizione di Biscardi al 40´ con conclusione tesa che esce fuori all´altezza del secondo palo, arriva il gol del raddoppio. E´ il 42´ : l´azione in velocita´ e´ bella a vedersi gia´ dal lancio di Pamio per Matera che sulla tre quarti scambia con Biscardi, intuizione geniale di quest´ultimo che filtra in area lanciando lo stesso Matera in velocita´ , il centravanti si fionda sulla sfera e da pochi passi mette nell´angolo piu´ lontano. Il tempo di ripartire e al 45´ poco prima del fischio di chiusura ancora Matera trova la rete per la sua tripletta odierna. L´azione e´ la fotocopia della precedente. Matera riceve palla in velocita´ sulla sinistra e scambia in velocita´ questa volta con Brunelli che lo serve in profondita´ in area, Matera riprende la sfera e dalla stessa posizione precedente mette ancora in rete. Il primo tempo si conclude con un´altra bella azione corale da parte dei blu-amaranto con i terminali Biscardi e Brunelli , tiro di quest´ultimo dalla distanza, ma il suo sinistro finisce fuori di un soffio. I primi quarantacinque minuti passano agli archivi , partita messa al sicura da un super-Matera che dopo le ultime gare fatte di soli assist per i compagni di squadra, oggi ha il suo giorno di gloria.
Nell´intervallo rimbalzano inevitabilmente negli spogliatoi le notizie dei risultati finali dagli altri campi, e la squadra di Morsiani inconsciamente si rilassa troppo ed entra in campo molto meno concentrata rispetto al primo tempo. Poche le azioni pericolose in questo secondo tempo, anzi sul finire un´impennata di orgoglio da parte della squadra di Navanzino sembra mettere in difficolta´ i blu-amaranto, ma veniamo con ordine. Subito alla conclusione la Zenith Audax al 47´, la difesa medicea respinge corto fuori area, riprende in corsa Valeriani (anche oggi bella partita di sostanza e qualita´ la sua) , il suo destro viene bloccato da Bogani centralmente. Il Poggio a Caiano complice una evidente ed eccessiva rilassatezza della Zenith Audax in questa ripresa si fa sotto piu´ pericoloso in piu´ occasioni. Al 52´ punizione di Pagani dalla destra, troppo sul portiere pero´, Antonelli blocca in presa alta all´interno dell´area piccola. Due occasioni clamorose a distanza di pochi minuti mettono il neo-entrato Di Nardo in condizioni di ridurre le distanze dagli ospiti. Al 56´ un grossolano errore difensivo blu-amaranto lascia allo stesso Di Nardo lo spazio per incunearsi in velocita´ in area , il giocatore arriva a tu per tu con Antonelli, tiro in corsa e Antonelli intuisce d´istinto e riesce a deviare fuori area. Due minuti piu´ tardi, ancora una occasione clamorosa per Di Nardo che da due passi da Antonelli incrocia male e mette troppo alto sopra la traversa. Ma i pericoli per la porta blu-amaranto non sono ancora finiti. Al 62´ punizione dal limite da Ferrari, il tiro sorvola la barriera ma anche questa volta Antonelli fa buona guardia e neutralizza. Soltanto al 78´ la Zenith Audax riesce a farsi viva in avanti ma e´ il classico fuoco di paglia : lancio lunghissimo dal versante sinistro per Pamio tutto sulla destra, all´altezza della linea di fondo recupera palla, la mette indietro sul vertice dell´area dove e´ in arrivo in corsa Pasquali, il tiro di quest´ultimo sorvola di poco la traversa. Quindi da qui alla fine solo Poggio a Caiano con una Zenith Audax che sembra lontana parente di quella del primo tempo. All´ 86´ arriva il gol della bandiera per i medicei : cross dalla sinistra di Pagani , la difesa della Zenith Audax sembra fermarsi, colpo di testa di Pugi, Antonelli e´ sulla palla , la blocca a terra ma non trattiene, arriva in velocita´ Favillini che anticipa tutti e mette dentro. Due minuti piu´ tardi un lancio lungo dalle retrovie raggiunge Pagani che scende in velocita´ contrastato da Pasquali, entra in area e a tu per tu con Antonelli cerca di sorprenderlo con una conclusione incrociata, Antonelli riesce pero´ a deviare d´istinto. A tempo ormai scaduto , quando siamo al 91´ , altro errore difensivo dei blu-amaranto, via libera per Boretti che in piena area riesce ad anticipare Antonelli e mette dentro per la seconda rete dei locali. L´arbitro pero´ vede un fallo di Boretti su Antonelli e non convalida il gol, le proteste vivaci del giocatore nei confronti del direttore di gara portano solo alla sua espulsione dal terreno di gioco. Ultima occasione della gara e´ per De Stradis che ben servito da Pamio al limite dell´area alza troppo la mira e mette sopra la traversa.
La partita termina qui. Per il Poggio a Caiano un´altra giornata da archiviare velocemente, mentre per gli uomini di Morsiani ora si puo´ dire che il campionato comincia adesso. E´ stata dura rimontare fino al secondo posto a un punto dalla vetta ma ancor piu´ difficile sara´ ora continuare a mantenere questa posizione cercando di migliorarsi.
Paolo Tarocchi






Fonte: Paolo Tarocchi
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
LEGGE SULLA PRIVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.zenithsupergaambrosiana.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione ) è necessario effettuare la registrazione al sito www.zenithsupergaambrosiana.it . Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la ZENITH AUDAX S.S.D.R.L., e il responsabile dei dati personali è il sig. Cammelli Enrico .
torna indietro leggi LEGGE SULLA PRIVACY  obbligatorio