28 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

Juniores : La Querce - Zenith Audax       3 - 2 .    Doppietta di Miranda in casa della capolista.

01-12-2012 16:50 -
LA QUERCE : Pacinelli, Arnetoli, Timpanaro, Cenni, Koceku, Ferrarini, Piscitelli (66´ Tribbioli), Lo Cicero (32´ Moretti), Fabris (87´ Pecchioli), Giunta (83´ Capano), Bisori (69´ Di Ronza). A disp. : Martini, Iobi. All. : Valter Ballini.
ZENITH AUDAX : Antonelli, Corrieri (60´ Maccari), Di Simone, Brini, Battaglia, El Khairi (58´ Girasole), Allegri, Gregolon, Calcagno A. (80´ Pagnini) , Miranda, Nenciarini (79´ Visconti). All. : Stefano Guarducci.
ARBITRO : D´Orsi di Prato
RETI : 26´ Cenni, 49´ Timpanaro, 63´ (rig.) e 93´ Miranda, 72´ Koceku.
NOTE : Ammoniti Cenni per La Querce e Gregolon per la Zenith Audax. Angoli 5-5. Recupero 1´ + 5´.

Partita dalle posizioni di classifica diametralmente opposte, eppure su un campo infame come quello del "Becheroni" tutta questa differenza di classifica non si è vista, anzi se una squadra ha deluso questa è La Querce che per essere prima in classifica non ha fatto vedere quella superiorità schiacciante che la graduatoria migliore le imponeva. Zenith Audax che si presenta al via priva del suo portiere Matteo Agati, infortunio per lui in allenamento che lo terrà lontano dai campi di gioco almeno fino alla ripresa dell´attività all´inizio dell´anno nuovo (in bocca al lupo Matteo per una pronta guarigione) e del suo capitano Simone Valeriani , impegnato come tecnico con la squadra dei Pulcini 2004. Primi minuti di gara noiosi e caotici, le due squadre stentano a prendere il via. Primo acuto della partita al 13´ : Miranda lanciato per vie centrali serve sulla destra l´accorrente Nenciarini che entra in area palla al piede, il suo destro in corsa sul primo palo viene deviato in tuffo in angolo da Pacinelli. La Querce non sta a guardare e cerca di riorganizzarsi subito però le due squadre stentano ad ingranare. Al 19´ scende sulla destra Piscitelli, supera in velocità Di Simone , quasi dalla linea di fondo crossa rasoterra arretrato per Giunta al limite, il suo tiro a spiovere sfiora la traversa e finisce fuori di poco. La Zenith Audax non affonda i colpi, le conclusioni a rete sono molli, senza forza, la squadra dimostra di non saper credere in un risultato importante pur ribattendo colpo su colpo alle offensive dei bianchi di casa. E puntualmente al 26´ arriva la prima doccia fredda : dalla fascia destra la palla arriva a Cenni in posizione centrale, resiste alla carica di un difensore, entra in area e batte Antonelli in uscita. La squadra di casa cerca di legittimare subito il vantaggio raggiunto e va vicina al raddoppio al 33´ quando Fabris riceve palla in area spalle alla porta, si gira e incrocia sul palo più lontano, Antonelli si distende e riesce a deviare di quel tanto che basta per mettere in calcio d´angolo. La squadra blu-amaranto sembra essere sempre in partita però manca di quella convinzione positiva che potrebbe essere la mossa vincente. Al 35´ Nenciarini crossa dalla destra verso Gregolon che staziona centralmente al limite dell´area, il destro di quest´ultimo di prima intenzione è sì bello quanto prevedibile e Pacinelli non deve fare particolari sforzi per bloccarlo sul primo palo. Occasionissima per il pareggio al 38´ : Calcagno A. scende centralmente e lancia la palla in profondità per Miranda che lascia sul posto un difensore, entra in area, batte di sinistro a colpo sicuro ma Pacinelli in uscita devia d´istinto in calcio d´angolo. Il primo tempo si chiude con una conclusione di Allegri troppo fiacca da fuori area su assist di Miranda, nessun problema per l´estremo difensore locale. Partita non bella, equilibrata, dove i due numeri 10 (Giunta da una parte e Miranda dall´altra) possono far pendere l´ago della bilancia di una gara ancora tutta aperta a qualsiasi risultato. Ripresa movimentata (sul piano del risultato) che comincia ad annotare subito dopo 45 secondi dall´inizio una conclusione di poco a lato di Fabris da fuori area su corta respinta di Battaglia . E la squadra che più crede nella vittoria si dimostra una volta di più La Querce che al 49´ trova il gol del doppio vantaggio. Su un angolo molto contestato , batte teso Giunta, Battaglia sta per respingere di testa ma viene spinto da tergo in mischia da un avversario, l´arbitro non ravvisa gli estremi per la punizione blu-amaranto, palla ripresa da Timpanaro in area , la sua conclusione ravvicinata non dà scampo ad Antonelli. Da parte Zenith Audax iniziano le sostituzioni , ed è proprio il neo-entrato Girasole che al 63´ sguscia via e viene messo giù in piena area da Arnetoli. Calcio di rigore per la squadra di Stefano Guarducci che Miranda trasforma con una fredda conclusione. La partita si riapre sul 2-1 per i locali, le due squadre ora giocano alla pari e anzi fra le due sembra che la Zenith Audax abbia qualche chance in più per puntare al pareggio. E´ una punizione di Allegri al 65´ che potrebbe dare una svolta alla gara, la conclusione però viene neutralizzata senza troppi pensieri da Pacinelli. E quando ti aspetti la reazione costante degli ospiti ..... arriva il gol della condanna. E´ il minuto 72´ : angolo battuto da Giunta , stacco imperioso da poco dentro l´area di Koceku sul versante opposto e Antonelli è battuto di nuovo. Ci si chiede come si fa a lasciare un giocatore così libero di battere di testa in piena area di rigore . Seconda rete subita su palla inattiva in questa gara, ma a dirla tutta è l´ennesima rete in questo campionato subita sempre sulla solita palla inattiva, qualcosa va rivisto e perfezionato sui calci da fermo perché stanno diventando una vera e propria arma letale a nostro sfavore. La Querce forte del 3-1 ha l´occasione buona per andare di nuovo a rete al 76´ quando Ferrarini con un calcio di punizione (tanto per cambiare , altro calcio da fermo) serve sulla tre quarti centrale Cenni, la conclusione di quest´ultimo è centrale e preda di Antonelli. Sulla veloce ripartenza Miranda lancia subito sulla sinistra il guizzante Girasole che entra in area e di destro , con il portiere in uscita , incrocia sul palo più lontano ma l´estremo difensore riesce a respingere . Grosso rischio all´ 83´ per un clamoroso liscio difensivo della retroguardia blu-amaranto, parte in contropiede Giunta che contrastato da Brini entra in area e finisce a terra, per l´arbitro il gioco può continuare . La partita si avvia verso la fine, da segnalare all´88´ una punizione di Allegri , centrale , che finisce alta sopra la traversa. Qualche attimo più tardi proprio Allegri in un contrasto con un avversario nella propria area di rigore è costretto ad uscire per infortunio (speriamo che non sia niente di grave e che si rimetta presto) e mentre la squadra si trova in inferiorità numerica, l´ultimo guizzo della gara. E´ ormai il 93´ quando Visconti dalla tre quarti lancia in area Miranda che con uno spunto tipico dei suoi evita in velocità Pacinelli e mette dentro per un 3-2 che purtroppo non cambierà più fino alla fine dei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara . Una partita questa che la Zenith Audax poteva chiudere in ben altra maniera, la capolista ha portato a casa i tre punti perché da capolista qual´è ha fortissimamente voluto la vittoria, ma tanta differenza fra le due squadre non si è poi notata, tranne nell´approccio mentale alla gara stessa. O si cambia mentalità (perché la tenuta fisica non desta preoccupazioni) e ci si convince che possiamo fare meglio oppure ci si dovrà abituare ad un campionato nella posizione in classifica occupata alla data odierna. Attenzione, stiamo parlando di un dodicesimo posto su quindici squadre in lizza, alla vigilia di uno "scontro diretto" contro il San Lorenzo in casa, che si trova ad un solo punto da noi !!!!!!

Paolo Tarocchi



Fonte: Paolo Tarocchi
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
LEGGE SULLA PRIVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.zenithsupergaambrosiana.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione ) è necessario effettuare la registrazione al sito www.zenithsupergaambrosiana.it . Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la ZENITH AUDAX S.S.D.R.L., e il responsabile dei dati personali è il sig. Cammelli Enrico .
torna indietro leggi LEGGE SULLA PRIVACY  obbligatorio