12 Agosto 2020
NEWS

JUNIORES : UNA BELLA ZENITH NON BASTA PER EVITARE LA MATEMATICA RETROCESSIONE. SCONFITTA PER 0-1 CON UN RIGORE CONTESTATO.

10-04-2010 - Juniores Regionali
ZENITH SUP.AMBR. : Antonelli, Vona (70´ Singh), Querci, Pamio, Pasquali, Bellandi (59´ Cici), Ponterosso, Oliarca, Terlindi, Valeriani, Tarocchi (88´ Baldacci). A disp.: Sammartino. All.: David Morsiani.
SAN PIERO A SIEVE : Becchi, Pieri, Venturini, Bartolini, Ieraci, Meoli, Ciolini, Tagliaferri F., Ferraro (72´ Bartoli), Diotaiuti, Checchi (46´ Sheshi). A disp.: Squarcini, Cirigliano, Gurioli, Quacquarini, Tagliaferri P. All.: Salvatore Bacci.
ARBITRO : Banducci Francesco di Lucca.
RETI : 74´ (rig.) Meoli.
NOTE : Angoli 8-1 per il San Piero. Ammoniti : Bellandi e Antonelli per la Zenith, Ciolini per il San Piero a Sieve. Recupero : 1´ p.t. + 3´ s.t.

Da stasera anche la matematica condanna la Zenith ad una retrocessione ormai annunciata. Nella gara forse più bella giocata fino alla fine dei 90´ di gioco dalla compagine di Morsiani in questo campionato , la squadra del San Piero a Sieve passa grazie ad un rigore realizzato a 16 minuti dal termine. Per la squadra blu-amaranto è ufficiale la discesa nel campionato Juniores Provinciale insieme al Ponte a Greve (sconfitto a Tavarnuzze), mentre una speranza sempre maggiore di salvezza improvvisamente si apre davanti alla Vaianese che nel prossimo turno deve sfruttare la gara interna proprio contro la Zenith sperando in un passo falso dei mugellani del Vicchio contro la capolista Settignanese. Per il San Piero a Sieve qualche speranza ancora di approdare alla Coppa Toscana, viste le sconfitte (prevista) del San Donato contro la Settignanese a grazie anche all´inaspettato passo falso casalingo del Fiesolecaldine contro il Maliseti. Quindi ad una giornata dal termine ancora tutto in discussione in un girone che fino alla fine è avaro di verdetti definitivi.
Nella prima giornata calda della stagione le due squadre danno vita ad un incontro dagli obiettivi contrastanti : la Zenith nutre qualche speranza remota, troppe le combinazioni di risultati per approdare ad un fantomatico spareggio nella quart´ultima posizione, frutto di una stagione partita male e finita peggio. Il San Piero a Sieve invece arriva a Prato con quattro punti di distanza dalla zona Coppa Toscana, per la verità i ragazzi di Bacci sembrano quasi dimessi, rassegnati e poco convinti di risolvere la situazione, ma il destino non si sa mai cosa ci riserva. Primo affondo degli ospiti subito al 4´ : dalla sinistra rimette al centro Ciolini per Diotaiuti, ma Antonelli e´ lesto a recuperare in due tempi anche se con qualche affanno. La Zenith paradossalmente sembra quasi sbloccata grazie a una classifica ormai compromessa e ora gioca in scioltezza, dimostrando di poter competere contro il piu´ quotato avversario. Dopo un tiro-cross di Vona al 10´ che da alleggerimento dal centrocampo diventa un vero e proprio tiro in porta, all´ 11´ una grossa occasione capita sui piedi di Terlindi lanciato a rete dalla retrovie. Il giocatore riceve palla al limite dell´area, la lascia scorrere sul sinistro e prova la battuta al volo, Becchi che intanto e´ uscito incontro al giocatore riesce a respingere d´istinto. Con il passare dei minuti si nota subito che la squadra mugellana fa transitare tutto il suo gioco dai piedi di Diotaiuti, in pratica il metronomo del centrocampo, colui che detta i tempi a tutte le azioni della squadra. E una tecnica superiore alla media unita ad una visione di gioco indiscutibile fanno di questo ragazzo il fiore all´occhiello di questa formazione. Dai suoi piedi parte al 13´ l´input per la progressione di Pieri sulla fascia destra, il cross di quest´ultimo, forse troppo sul portiere, e´ preda di Antonelli che in uscita blocca alto a centro area. Una prerogativa di Diotaiuti sono anche i calci da fermo e al 15´ una sua punizione dalla destra , indirizzata sul palo piu´ lontano, sfiora l´incrocio dei pali alla destra di Antonelli. Anche Querci ci prova un minuto piu´ tardi su calcio da fermo da posizione centrale, la palla supera la barriera ma Becchi e´ ben piazzato e blocca senza grossi problemi. Vicinissimo al gol il San Piero al 17´ : angolo di Ciolini diretto al centro area dove in corsa arriva Bartolini, la sua conclusione da distanza ravvicinata al volo sfiora il palo alla destra di Antonelli e finisce di un soffio sul fondo. Ma la partita, grazie ad una Zenith spumeggiante e vogliosa di chiudere in bellezza l´ultima gara interna della stagione, risulta equilibrata e mai scontata come la classifica lascerebbe pensare. E le sue occasioni per passare in vantaggio la Zenith se le procura . E´ il minuto 25 quando uno strano passaggio di Vona, quasi un tiro, dalla linea di centrocampo diventa un assist perfetto per Tarocchi defilato sulla destra , scatto in profondita´ sul filo del fuorigioco, improvviso tiro-cross al volo di quest´ultimo e Becchi deve intervenire di pugno quasi sulla linea di porta per evitare un gol che avrebbe avuto dell´incredibile. Le azioni si alternano con una frequenza quasi calcolata, ad una azioni dei locali corrisponde una risposta degli ospiti. L´impressione e´ che gli ospiti siano piu´ deconcentrati negli ultimi venti metri, gli uomini di Morsiani invece sbagliano tutto quello che possono sbagliare proprio davanti alla porta. Bell´azione al 29´ da parte del San Piero : azione in trasversale da destra autore Ciolini verso la tre quarti centrale dove raccoglie Pieri, continuamente a spingere sulla fascia destra, il suo tiro dalla lunga distanza sfiora il palo alla sinistra di Antonelli . E due minuti piu´ tardi causa un malinteso sulla tre quarti fra Tarocchi e Oliarca, il piu´ lesto a recuperare la sfera e´ Bartolini che prova la conclusione dalla lunga distanza. Il tiro a spiovere sibila appena sopra la traversa e termina sul fondo. In questo frangente il San Piero sembra aver preso le misure alla Zenith , per lo meno per le conclusioni a rete. Infatti al 35´ batte un angolo Diotaiuti, presente un po´ in tutte le zone del campo, Antonelli devia all´indietro corto, riprende da due passi Tagliaferri F. che cerca la porta, il suo diventa quasi un appoggio morbido che Pamio appostato sulla linea stessa della porta respinge spazzando via dall´area di rigore. La Zenith non riesce a pungere sotto porta come dovrebbe, l´esempio piu´ eclatante al 38´ : Valeriani rilancia lungo da destra per Terlindi, e due errori consecutivi della difesa spalancano l´accesso all´area di rigore alla punta tutto solo . Poca freddezza da parte di quest´ultimo che riesce a colpire il portiere da posizione favorevolissima. Si propone ancora al 42´ la squadra blu-amaranto : una palla lunga in area viene addomesticata al limite dell´area da Terlindi che tocca corto per Ponterosso accanto a lui, appoggio di quest´ultimo di testa per Tarocchi che arriva in corsa , sinistro da posizione favorevole al centro dell´area di rigore ma la sua conclusione di esterno finisce contro la rete di recinzione anziche´ in quella della porta. Prima della chiusura del tempo un´altra magia di Diotaiuti , che nello spazio breve sulla sinistra evita tre avversari , entra in area e al volo di sinistro obbliga Antonelli alla presa a terra sul primo palo. I primi quarantacinque minuti vanno in archivio, la Zenith tiene bene il passo della piu´ quotata squadra e questo le fa onore, anche se ormai non serve piu´ a fare classifica.
Nella ripresa Il San Piero sembra piu´ motivato, ma la Zenith vuole dimostrare di saper tenere fino alla fine. Al 51´ Diotaiuti batte un angolo verso il limite dell´area per Sheshi che prova la conclusione a rete, il suo tiro a spiovere sfiora di un soffio la traversa. Indubbiamente piu´ incisiva la squadra ospite in questi primi minuti della ripresa . Prima al 53´ e´ Ciolini che servito in corsa in profondità sulla destra , tocca corto cercando di sorprendere Antonelli che in uscita riesce a deviare d´istinto. Quindi al 55´ e´ ancora Ciolini che ricambia il favore a vantaggio di Sheshi sulla tre quarti, quest´ultimo stoppa la palla e prova la conclusione mirata, la palla finisce alta sopra la traversa. Cinque minuti piu´ tardi ancora una volta Vona prova la conclusione da distanza siderale, siamo sulla linea di centrocampo, ma nonostante il rimbalzo davanti al portiere, il tiro supera la traversa e finisce sul fondo. Passa appena un minuto e Ponterosso controlla una palla sulla fascia destra, cross basso al centro area per Terlindi che davanti a Becchi non riesce ad agganciare. La partita nonostante il gran caldo e la situazione di parita´ a reti bianche offre ancora spunti per la cronaca . Al 61´ Ciolini batte una bella punizione da posizione centrale , la palla sorvola la barriera ma finisce di poco sul fondo alla sinistra di Antonelli. E tre minuti piu´ tardi azione fulminea della Zenith : Antonelli con un lungo rinvio pesca Ponterosso sulla tre quarti avversaria, la guizzante punta blu-amaranto in corsa aggancia e al limite dell´area lascia partire un esterno destro in corsa che sfiora di un soffio il palo alla destra di Becchi, ormai in ritardo sul pallone. Si riparte sul versante opposto e al 65´ e´ ancora Ciolini che lancia in profondita´ in area Ferraro, forse troppo decentrato, il suo tiro-cross sorvola di poco la traversa. C´e´ anche l´occasione per un dubbio fallo da rigore su Tarocchi al 66´ , ma l´arbitro considera regolare l´intervento del difensore. Quindi al 71´ bella azione in velocita´ per la Zenith: Ponterosso difende bene una palla sulla fascia destra e si invola sull´out crossando al centro area per Terlindi che appoggia corto per Tarocchi nelle vicinanze, il sinistro di quest´ultimo risulta svirgolato e la palla finisce quasi smorzata fra le mani di Becchi che blocca senza problemi. Risponde al 73´ la squadra ospite : Diotaiuti batte un angolo, la difesa locale respinge corto fuori area, riprende Ciolini che cerca la conclusione bassa, il suo tiro rasoterra viene deviato sotto misura da Tagliaferri F. davanti alla porta , palla che finisce alta sopra la traversa. Ma al 74´ arriva il vantaggio degli ospiti , per la verita´ contestato. Parte in posizione di fuorigioco non rilevata dall´arbitro Shushi, entra in area , Antonelli gli si fa incontro e nel contrasto fra i due il giocatore ospite va a terra. Il solito dubbio sul fallo da rigore se esiste o non esiste, la dinamica sembra confermare il fallo da rigore, chiaramente ogni parte la vede alla sua maniera, l´arbitro invece la pensa in un modo solo : e´ rigore per gli ospiti. Batte un rigore perfetto Meoli, Antonelli si butta a sinistra , la palla va nell´angolo a destra . A 16 minuti dal termine ora e´ difficile per la Zenith risalire la china, ma i ragazzi di Morsiani non si danno per vinti. Al 76´ angolo battuto da Tarocchi sul palo piu´ lontano dove Oliarca viene chiamato in posizione solitaria al colpo di testa incrociato sul secondo palo. Mischia furibonda da due passi, il tutto finisce con la difesa del San Piero che spazza fuori area. L´ultima azione della gara e´ per il San Piero a Sieve : azione in profondita´ sulla destra per Ciolini, che rimette al limite dell´area per Diotaiuti, assist di quest´ultimo per Bartoli in profondita´ in area, tiro cross di quest´ultimo e Antonelli deve tuffarsi e deviare corto. Poi piu´ niente fino alla fine. Ora si volta pagina, Vaiano e´ l´ultimo capitolo di un libro durato qualche anno nei campionati Regionali; si riparte di nuovo da Prato, con lo spirito piu´ battagliero che mai perché questa retrocessione per la Zenith non sia la fine ma l´inizio di un nuovo periodo . Per il San Piero a Sieve tutti con il fiato sospeso fino alla fine dei prossimi 90´ di campionato. Prossimo avversario quel Lanciotto che cerca punti per tentare la scalata al secondo successo consecutivo. Un finale tutto da vivere per i ragazzi di Salvatore Bacci, rinfrancati anche dalla vittoria odierna.

Paolo Tarocchi



Fonte: Paolo Tarocchi
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
LEGGE SULLA PRIVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.zenithsupergaambrosiana.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione ) è necessario effettuare la registrazione al sito www.zenithsupergaambrosiana.it . Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la ZENITH AUDAX S.S.D.R.L., e il responsabile dei dati personali è il sig. Cammelli Enrico .
torna indietro leggi LEGGE SULLA PRIVACY  obbligatorio