12 Luglio 2020
NEWS

JUNIORES REGIONALI : SAN PIERO A SIEVE - ZENITH S.A. 2-1 --------------- SIAMO DI FRONTE AL NUOVO RECORD !!!!!!!! 11 SCONFITTE CONSECUTIVE !!!!!! E ALLORA SI TORNA A PUBBLICARE IN CHIARO !!!!!

28-02-2009 - Juniores Regionali
SAN PIERO A SIEVE : Becchi, Llanas (46´ Pierantoni), Pieri, Bartolini, Ieraci, Meoli, Materassi, Lapi C., Lapi A. (75´ Gennari), Mazzeo (70´ Grossi), Seschi. A disp. : De Santis, Vitale. All. : Fabrizio Bartolini (f.f.).
ZENITH SUP.AMBR. : Morosini, Querci, Singh, Russo (62´ Vona), Magnatta, Oliarca, Esposito, Morelli, Matera (75´ Tarocchi), Pantaleoni Francesco, Francini (55´ Liscio). A disp. : Tombelli, Barni, Ponterosso, Brogi. All. : Marco Barbieri.
ARBITRO : Ascione di Pisa
RETI : 20´ Morelli (rig.), 56´ Seschi, 83´ Materassi.
NOTE : Ammoniti Pieri e Seschi per il San Piero a Sieve, Magnatta per la Zenith. Angoli 5-4 per la Zenith. Tempo di recupero : 1´ p.t. + 4´ s.t.

Non basta alla Zenith un bel primo tempo per evitare l´undicesima sconfitta consecutiva di questo travagliato campionato, e con una ripresa scialba la squadra di Marco Barbieri lascia al San Piero a Sieve tre punti importanti in ottica salvezza, permettendo ai mugellani di portarsi in una tranquilla posizione di mezza classifica. Per i blu-amaranto invece la classifica , in concomitanza con la sconfitta interna della Vaianese, rimane immutata con la quint´ultima posizione ancora a quattro lunghezze. Ma veniamo con ordine. La parola d´ordine per i blu amaranto pratesi e´ : interrompere la catena di risultati negativi consecutivi (10) per puntare alla salvezza. E in effetti la prima frazione di gioco lascia tutti interdetti. E´ una Zenith viva , brillante, smaniosa di chiudere al piu´ presto l´incontro e un San Piero a Sieve stordito e sorpreso stenta per tutti i primi quarantacinque minuti per contenere gli ospiti. Primi minuti di gioco tutti di marca blu-amaranto. Subito al 1´ Matera scatta sul filo del fuorigioco, entra in area e serve lateralmente per Pantaleoni in posizione migliore per battere a rete, tutto solo colpisce la sfera ma Becchi entra subito in partita deviando in angolo. Batte l´angolo Pantaleoni stesso, colpo di testa di Magnatta, Becchi blocca a terra nell´area piccola ma non trattiene, nessun giocatore ospite riesce ad approfittarne. Due minuti piu´ tardi e´ Morelli che batte una angolo dalla destra, palla lunga in area sul versante opposto dove Oliarca colpisce di testa corto servendo al centro per Matera, l´attaccante da due passi non trova il guizzo vincente, la difesa sbroglia fuori area , riprende Querci in corsa, il suo destro insidioso viene deviato in angolo da Becchi con un bel colpo di reni. Tre minuti esplosivi per la Zenith che dimostrano quanta voglia hanno i ragazzi di tirarsi fuori dalle brutte acque in cui si trovano attualmente. La squadra di casa prova a interrompere la furia degli ospiti al 5´ con un´azione solitaria di Andrea Lapi sulla destra, la sua discesa verso il fondo si conclude con un cross al centro che Morosini blocca sul primo palo. Bis ravvicinato del San Piero a Sieve all´8´ : serpentina sulla sinistra di Materassi che entra in area, cross al centro per Claudio Lapi che di destro al volo mette di poco fuori alla sinistra dell´estremo difensore ospite. La partita ora sembra piu´ equilibrata e il San Piero a Sieve dimostra di essere una squadra ben organizzata, composta per otto undicesimi da ragazzi del ´91 , ma anche se molto giovane , tecnicamente gioca un buon calcio, mettendo in evidenza un Andrea Lapi che da solo fa reparto avanzato, il migliore dei suoi in assoluto, e un Mazzeo che tecnicamente non si discute ma che oggi forse e´ ben controllato e non riesce a dare quel ritmo a centrocampo che potenzialmente e´ in grado di dettare. Al 9´ e´ Morosini a salire sugli scudi : angolo battuto da Andrea Lapi, colpo di testa di Pieri da due passi, il portiere devia con un gran colpo di reni in angolo, ma l´arbitro ferma il gioco e ammonisce Pieri per avere colpito la palla con la mano e non con la testa. Ci provano anche dalla lunga distanza le punte di casa, rispettivamente al 13´ con Seschi e al 14´ con Bartolini, ma Morosini fa buona guardia e lascia scorrere sul fondo le due occasioni. Ma la squadra blu-amaranto ogni volta che esce dalla sua area crea pericoli nella difesa avversaria, e´ una giornata stranamente prolifica per gli attaccanti ospiti, sicuramente la presenza di Francesco Pantaleoni da´ maggior incisivita´ e maggior estro all´attacco della Zenith, ma la precisione sotto porta non si compra al mercato e la mancanza di concretezza negli ultimi metri e´ uno dei difetti maggiori di questa squadra. 18´ : bello scambio trasversale da Oliarca sulla sinistra per Pantaleoni sulla destra, tocco liftato in area per Matera che scatta in posizione regolare, tiro in corsa sul portiere in uscita, ma l´estremo difensore riesce a deviare in angolo con un tuffo plastico. Due minuti piu´ tardi la pressione costante della Zenith porta i suoi frutti. E´ il 20´ e Francini in una sua percussione sulla sinistra viene messo giu´ in area di rigore. L´arbitro decreta il penalty. Si incarica capitan Morelli dell´esecuzione. Conclusione magistrale , palla a destra portiere a sinistra. La Zenith merita il vantaggio acquisito ma non riesce a chiudere l´incontro. Anzi due minuti piu´ tardi il San Piero a Sieve ha l´occasione giusta per riagguantare il pareggio. Direttamente da rimessa laterale la palla arriva a Meoli che si incunea in area di rigore e da posizione ideale batte a rete, Morosini devia in angolo di piede. Sulla battuta del calcio d´angolo si crea una mischia paurosa davanti al portiere ospite , ma e´ lo stesso che risolve la situazione bloccando la palla fra una selva di gambe. Fino alla fine del primo tempo e´ la Zenith a far registrare una supremazia territoriale piu´ accentuata. Si inizia al 28´ : Morelli batte una punizione dalla destra, sul versante opposto aggancia Francini che appoggia subito indietro sulla tre quarti per Oliarca, tiro secco del giocatore con palla che finisce fuori di poco. Due minuti piu´ tardi , siamo al 30´, e´ Magnatta che con un lungo rilancio dalla linea di centrocampo coglie la difesa locale impreparata, la palla arriva a Pantaleoni che stoppa in velocita´, filtra in area ma la sua conclusione di sinistro in corsa finisce incredibilmente alta da due passi. Ma la Zenith sente che ce la puo´ fare a passare di nuovo e al 32´ ci riprova di nuovo sull´asse Francini - Pantaleoni, bel lancio del primo da sinistra verso il secondo tutto sulla destra, sempre sul limite della linea difensiva ma in posizione regolare, entra in area, destro troppo fiacco e Becchi segue la palla uscire sul fondo all´altezza del primo palo. Non c´e´ tregua e al 35´ una punizione di Morelli dalla sinistra e´ preda di Magnatta al centro area per un comodo colpo di testa, il giocatore pero´ accarezza soltanto la palla invece di imprimere forza e la sfera finisce sul fondo fra lo sgomento generale dei suoi compagni. Il primo tempo si conclude al 38´ con l´ultima grande occasione nata da un lancio di Morelli da sinistra verso destra per Pantaleoni, che in posizione sempre sul filo del fuorigioco anticipa in corsa un difensore, entra in area ma si allunga troppo la palla , Becchi scatta ai suoi piedi e anticipa il giocatore prima della conclusione a rete. Sul vantaggio della Zenith finisce la prima frazione di gioco. Una Zenith viva e vegeta sta giocando la partita decisamente voluta in settimana contro un San Piero a Sieve che sembra un po´ sottotono di fronte ad un avversario che forse non immaginava cosi´ battagliero.
Nella ripresa la musica cambia. Il San Piero a Sieve ingrana una marcia in piu´ , mentre la Zenith torna la solita Zenith inconcludente e sterile di sempre, non avvalendosi piu´ della vivacita´ a centrocampo di Oliarca riportato in difesa a dare man forte. Inizio della ripresa con brivido comunque per la squadra di casa. Subito al 46´ Francini lancia Pantaleoni sulla destra, il quale tocca subito in area per Matera. Pressato tra due difensori l´attaccante va giu´ , il rigore e´ per lo meno dubbio, l´arbitro pero´ decide di passare oltre. Per una buona mezz´ora il San Piero a Sieve mette in difficolta´ la squadra blu-amaranto giocando la sua bella partita. Subito al 50´ una punizione di Andrea Lapi dalla destra che attraversa tutta l´area piccola senza che nessuno intervenga, la palla finisce sul fondo. Tre minuti piu´ tardi e´ Materassi che lancia in profondita´ in area per Mazzeo, Morosini pero´ non lascia spazio alla conclusione dell´estroso centrocampista e lo anticipa in uscita sui suoi piedi. E al 56´ il San Piero a Sieve corona il frutto dei suoi sforzi ottenendo il pareggio. L´azione si sviluppa tutta in linea orizzontale, da destra Claudio Lapi lancia rasoterra sul versante opposto per Seschi che si sistema la palla e in corsa mira il secondo palo, sulla sua conclusione Morosini si tuffa disperatamente ma non puo´ fare niente. Si ricomincia tutto da capo, l´1-1 comincia addirittura a stare stretto alla squadra di casa. Al 68´ gran botta da posizione centrale di Mazzeo, Morosini e´ ben piazzato e para agevolmente. Cinque minuti piu´ tardi , siamo al 73´,si infortuna il giocatore piu´ prestigioso della squadra locale. In una normale azione di gioco Singh e Andrea Lapi vengono a contrasto, ha la peggio Andrea Lapi che rimane a terra urlando dal dolore, viene sostituito subito dopo pochi minuti, e l´intervento di un´ambulanza chiamata al campo di gioco dimostra che forse l´infortunio e´ piu´ grave del previsto. Faccio pubblicamente gli auguri da parte mia e della societa´ Zenith al giocatore per una pronta guarigione. Dopo qualche minuto di sospensione il gioco riprende con una punizione di Querci al 79´ dalla sinistra per Liscio in area, colpo di testa all´indietro di quest´ultimo e palla che sfiora il palo alla sinistra di Becchi. Ma il San Piero a Sieve vuole fortemente la vittoria e all´83´ raggiunge il vantaggio : un lancio lungo dalla retrovie serve in velocita´ Materassi, ai piu´ sembra fuorigioco, la difesa blu-amaranto si ferma ingenuamente tutta in blocco in attesa del fischio dell´arbitro che non arriva. Il giocatore ne approfitta , scatta da solo centralmente, entra in area e con un destro liftato supera Morosini in uscita e deposita in rete. E per la Zenith a questo punto e´ di nuovo notte fonda. Anzi, la squadra di Marco Barbieri rischia di capitolare altre due volte nel giro di pochi minuti. All´85´ dalla sinistra batte una punizione Meoli per Gennari in area, colpo di testa di quest´ultimo, la palla sfiora il palo alla destra di Morosini. Due minuti piu´ tardi e Gennari che da sinistra serve Claudio Lapi in posizione centrale, gran tiro in corsa di quest´ultimo, Morosini e´ sulla traiettoria e blocca. La Zenith ha un ultimo sussulto sul finire di tempo. 88´ : Tarocchi lancia Pantaleoni sulla sinistra, cross di quest´ultimo in area dove Becchi interviene in respinta a terra ma non blocca, nessuno crede nell´intervento da due passi, quindi l´azione sfuma. Il triplice fischio finale decreta una vittoria sudata ma meritata del San Piero a Sieve in pieno recupero e la sconfitta numero undici della squadra blu-amaranto. Per la Zenith e´incredibile la serie di sconfitte consecutive che non smettono di arrivare. A questo punto e´ inutile fare qualsiasi altro commento .
GIOCATORI PIU´: Per il San Piero a Sieve senz´altro il migliore Andra Lapi finche´ e´ rimasto in campo, il piu´ tecnico dei suoi, per la Zenith .........la Zenith del primo tempo, nel senso che tutta la squadra nei primi quarantacinque minuti e´ da elogiare, una spanna sopra agli altri Oliarca chiamato a giostrare a centrocampo dove ha dimostrato di avere il passo e la visione di gioco giusti per dare una bella mano agli altri compagni di reparto.
Paolo Tarocchi









Fonte: Paolo Tarocchi
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
LEGGE SULLA PRIVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.zenithsupergaambrosiana.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione ) è necessario effettuare la registrazione al sito www.zenithsupergaambrosiana.it . Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la ZENITH AUDAX S.S.D.R.L., e il responsabile dei dati personali è il sig. Cammelli Enrico .
torna indietro leggi LEGGE SULLA PRIVACY  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account