05 Dicembre 2019

NEWS

JUNIORES REGIONALI : SAN FILIPPO - ZENITH AUDAX 2-2 (GARA SOSPESA ALL' 88')

27-04-2019 22:30 - Juniores Regionali
SAN FILIPPO : Decanini, Gabrielli, Mugnani, Pazzaglia, Matteuzzi, Mathieu, D’Attoma, Nottoli, Angeli, Sillah, Francalanci. A disp. : Dinelli, Pinelli, Sarracino, Del Prete, Cottu, Cecchini, Della Bidia, Massone, Pacini. All.: Caiazzo Ernesto.
ZENITH AUDAX : Fattori, Braccini, Fabozzi, Pannilunghi, Presenti, Guarducci, Melani, Frosini, Carlesi, Saccenti, Ferraro. A disp.: Ferrante, Calvani, Castronuovo, Ramundi, Rizzuto, Rozzi, Baldi, Baroncelli. All.:Bellandi Fabrizio.
ARBITRO : Bertolacci Christian di Lucca.
RETI : 47’ Francalanci, 63’ Ramundi, 82’ Rozzi, 86’ Francalanci.

Dopo la lunga sosta per le feste pasquali e per il torneo delle regioni riprende il campionato con la disputa dell’ultima partita di questa stagione con molte squadre che sono ancora in lotta per la qualificazione alla Coppa Toscana e per la zona retrocessione. Parlando poi nello specifico in questa gara il San Filippo ha un unico obbiettivo e cioè vincere sperando poi in qualche risultato favorevole per non scendere di categoria mentre per la Zenith Audax c’è in ballo un eventuale ripescaggio nella categoria Elite; quindi a tutti gli effetti una gara molto importante per ambedue le squadre. Gli ospiti partono subito forte con Frosini che pesca Ferraro in piena area, dribbling a liberarsi del proprio marcatore e diagonale però deviato dal portiere in uscita, riprende lo stesso Ferraro ma prima di calciare viene atterrato in maniera molto evidente a pochi passi dalla porta, tutti aspettano il fischio del direttore di gara per il giusto calcio di rigore ma incredibilmente fa cenno di proseguire. Subito dopo ancora Ferraro, ben servito da Saccenti, calcia da distanza ravvicinata ma la sfera termina fuori di un soffio. Al 10’ si vede in avanti anche il San Filippo con Francalanci che recupera un pallone vagante e dal limite tenta il tiro a girare che però esce di poco alto sulla traversa. Ma è solo un fuoco di paglia perché subito dopo i pratesi tornano a farsi pericolosi con Braccini che serve in avanti Saccenti, doppio dribbling e tiro ravvicinato ma un difensore devia in angolo all’ultimo momento. Ancora gli ospiti in avanti con due conclusioni di Melani e Guarducci da buona posizione ma deboli per impensierire l’estremo difensore. Al 39’ angolo di Frosini per la conclusione al volo dal limite di Ferraro, esecuzione quasi perfetta con il pallone che termina di poco alto sulla traversa. Nei minuti finali di questo primo tempo si riaffacciano in avanti anche i locali che , grazie al pressing alto, riescono a recuperare una palla vagante e a calciare da buona posizione con Angeli ma il pallone termina sul fondo a fil di palo. Mentre scorre l’ultimo minuto di recupero l’arbitro regala praticamente una punizione al San Filippo nei pressi del vertice destro d’attacco, cross sul secondo palo dove Francalanci tutto solo non ha difficoltà a segnare il vantaggio per la propria squadra. La ripresa inizia come era finito il primo tempo e quindi con i locali molto vicini al raddoppio con Francalanci che calcia violentemente dal limite, ma Presenti è sulla traiettoria e devia con la testa quel tanto che basta per deviare il pallone sulla traversa e poi un bel calcio per allontanare la minaccia. Il pericolo scampato scuote la Zenith Audax e da questo momento in poi i ragazzi di mister Bellandi stazioneranno in avanti rendendosi molto pericolosi come al 57’ quando Melani crossa lungo per Ferraro che di testa fa sponda per l’accorrente Ramundi, gran tiro dal limite e parata spettacolare di Decanini che devia in angolo. Poco dopo lo stesso Ramundi si libera sulla sinistra ed appoggia al centro per Rozzi, stop e tiro ma il portiere riesce a bloccare in due tempi. Al 63’ arriva il meritato pareggio ospite, lungo lancio di Saccenti per l’inserimento dietro la linea difensiva di Ramundi, colpo di testa perfetto e pareggio raggiunto. Ancora Ramundi protagonista che va via in contropiede verso il portiere avversario ma poco prima di calciare viene ostacolato correttamente dal ritorno di due difensori e il tiro in scivolata viene deviato ancora da Decanini. Dopo una bella conclusione di Sillah che finisce sul fondo di pochissimo la Zenith Audax ritorna in avanti ed al 71’ con Ferraro che triangola con Melani e poi calcia dall’interno dell’area di rigore, la conclusione viene deviata da un difensore con un braccio in maniera molto vistosa ma anche questa volta il direttore di gara non concede la massima punizione tra lo stupore generale. Un minuto dopo Saccenti opera un assolo sulla linea di fondo fino ad arrivare davanti al portiere locale ma poco prima di servire un compagno per la facile deviazione a rete, viene intercettato dalla difesa avversaria e la sfera termina sul fondo. Sempre Ramundi, vero “primo attore” in questa ripresa, smista benissimo sulla destra per Melani stop a seguire in area e tiro ma è solo esterno della rete. Con gli ospiti sempre protesi in avanti il San Filippo ne approfitta con un veloce contropiede che provoca una mischia in area amaranto, colpo di testa finale di Francalanci e provvidenziale deviazione di Fattori in angolo. Al 81’ fraseggio ospite tra Ferraro, Ramundi e Rozzi con quest’ultimo che prova il tiro a girare ma è solo palo esterno. Comunque un minuto dopo la Zenith Audax si porta meritatamente in vantaggio, punizione di Melani dalla destra per Rozzi che anticipa tutti e trova l’angolino lontano per la rete del 2 a 1. A questo punto il direttore di gara mette la propria firma su cosa accadrà nei successivi minuti, prima di tutto estrae il secondo cartellino giallo ai danni di Saccenti per un inesistente fallo sulla tre quarti e quindi la conseguente espulsione, poi sugli sviluppi della punizione dichiara regolare la rete del pareggio del San Filippo su di una evidentissima carica al portiere amaranto. Subito dopo espelle in maniera diciamo avventata altri tre giocatori pratesi e cioè Calvani, Fattori e Guarducci. In questa atmosfera irreale riprende il gioco con la Zenith Audax in soli 7 giocatori, trenta secondi e il direttore di gara espelle anche Rozzi non si sa per quale motivazione e quindi subito dopo dichiara interrotta la partita perché non è possibile continuare a giocare con una squadra al di sotto dei sette giocatori. Con i ragazzi di entrambe le squadre attoniti per quanto successo, con i tifosi delle due squadre insieme a cercare di capirci qualcosa e con il sottoscritto che non aveva mai visto nulla del genere in tanti anni di calcio si conclude mestamente una giornata che poteva finire in tanti altri modi ma non in quello in cui si è concluso.
Pannilunghi Riccardo


Fonte: Riccardo Pannilunghi
Nickname





[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
LEGGE SULLA PRIVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.zenithsupergaambrosiana.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione ) è necessario effettuare la registrazione al sito www.zenithsupergaambrosiana.it . Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la ZENITH AUDAX S.S.D.R.L., e il responsabile dei dati personali è il sig. Cammelli Enrico .
torna indietro leggi LEGGE SULLA PRIVACY  obbligatorio