26 Settembre 2020
NEWS

JUNIORES : LA ZENITH RESISTE MA IL LANCIOTTO LA PUNISCE ANCHE IN DIECI CONTRO UNDICI VINCENDO PER 2-1

17-10-2009 - Juniores Regionali
ZENITH SUP.AMBR.: Antonelli, Pasquali, Pezzati (79´ Ponterosso), Querci, Manetti, Singh, Biagini (46´ Romei), Tarocchi, Terlindi, Valeriani, Biscardi. A disp. : Sammartino, Vona. All. Alessandro Celadon.
LANCIOTTO C.B.: Catani, Sacco, Maltese, Leone A., Paoli, Brescia, Becagli (51´ Guida, 91´ Grazzini), Spatafora (68´ Folgheraiter), Shtjefni, Paolieri, De Negri (83´ Tedesco). A disp. : Mastroianni, Gambineri, Lekaj. All. : Roberto Cavaliere.
ARBITRO : Filippo Burresi di Empoli.
RETI : 16´ Terlindi, 27´ Brescia, 77´ Leone A.
NOTE : Ammoniti Shtjefni e Guida per il Lanciotto, Querci, Pezzati e Biscardi per la Zenith. Espulsi Paolieri e Shtjefni . Angoli 8-2 per il Lanciotto. Da rilevare un rigore deviato da Antonelli al 49´. Minuti di recupero : 1´ p.t. + 5´ s.t.

Lanciotto e Zenith si presentano all´appuntamento odierno con soli tre punti di distacco. Una vittoria esterna lancerebbe i ragazzi di mister Celadon in una posizione di metà classifica relativamente tranquilla. Mancano all´appello quest´oggi Pamio squalificato, Vona e Pasquetti infortunati, Claps malato. Da rilevare invece il rientro in squadra di Biscardi dopo la squalifica scontata di tre turni, di Terlindi, superata la malattia delle due settimane precedenti, e di Biagini. Il primo sussulto della partita è della Zenith al 2´ : punizione quasi sulla linea di fondo di Biscardi dalla destra, cross in mezzo all´area per Biagini che di testa da distanza ravvicinata sfiora appena. Un minuto piu´ tardi è Biscardi che conclude a rete dopo un bello scambio con Tarocchi sulla sinistra, Catani fa buona guardia. Il Lanciotto cerca di controbattere al 4´ : sulla destra scende Paolieri, cross al centro per Shtjefni che di testa mette incredibilmente a lato da pochi passi. Il Lanciotto inizia a premere sull´acceleratore e porta al tiro prima Paolieri all´ 8´ poi Shtjefni al 10´ e infine ancora Paolieri al 14´ . In tutte e tre le conclusioni la mira risulta essere toppo alta sopra la traversa.
A sorpresa invece al 16´ la Zenith passa inaspettatamente in vantaggio : sul filo del fuorigioco scatta via Terlindi lanciato da Valeriani dalle retrovie, spalla a spalla con il suo marcatore copre bene la palla , si porta a tu per tu con il portiere, lo evita in bello stile e da posizione decentrata , quasi impossibile, riesce ad incrociare alla perfezione e mette dentro nonostante il recupero di due difensori. Il Lanciotto non ci sta , la sconfitta di Montespertoli contro un´altra pericolante brucia ancora. E Antonelli ha la sua giornata di lavoro pieno per opporre resistenza contro la sfuriata dei bianchi campigiani, e le occasioni fioccano mentre la squadra blu-amaranto indietreggia pericolosamente il proprio baricentro. Da rilevare al 18´ l´espulsione di Paolieri per offese al direttore di gara. L´occasione più nitida si ha al 24´ : cross dalla sinistra di Spatafora , un difensore in area respinge fuori corto, arriva dal limite Becagli, destro di quest´ultimo , la palla sbatte sulla parte superiore della traversa e finisce sul fondo. Ma la pressione dei locali aumenta d´intensità, dopo una doppia respinta di Antonelli su Paoli , con traversa piena colpita e poi sul fondo. Ma il gol è nell´aria e arriva puntualmente al 27´ : angolo battuto da Spatafora, grossa mischia in area, spunta nel parapiglia generale Brescia, che anticipa tutti e deposita in rete da due passi. Per un´altra decina di minuti il Laciotto impegna costantemente la porta difesa da Antonelli, siamo al 31´ quando Spatafora riprende una corta difesa blu-amaranto d angolo di De Negri e tira a colpo sicuro, la palla sfiora il palo alla sinistra di Antonelli. Minuto 33´ : Antonelli ancora protagonista, è De Negri che riceve palla in area, evita nello spazio breve due giocatori, poi mira all´angolo più lontano, Antonelli sembra battuto, ma la prontezza di riflessi del portiere ha il sopravvento e la palla finisce angolo. Vicino al secondo gol il Lanciotto al 34´ : angolo di De Negri in area all´altezza del secondo palo, testa di Becagli da due passi, la palla sfiora l´incrocio alla destra del portiere ospite. La Zenith che per quanto riguarda le occasioni fino ad ora non è che abbia brillato, potrebbe addirittura infliggere la mazzata decisiva al Lanciotto. 35´ : Tarocchi lancia lungo dalle retrovie verso Terlindi che scatta in contropiede pressato di fianco dal suo avversario, il giocatore arriva a tu per tu con il portiere , cerca di evitarlo con un destro basso , ma Catani è piu´ lesto e blocca a terra in uscita, anticipando il tiro dell´attaccante. Il primo tempo si conclude con un´occasione per parte , al 37´ con Shtjefni che sbaglia mira di destro dalla lunga distanza e al 41´ Tarocchi riprende una corta respinta della difesa, tentando il tiro dalla lunga distanza non inquadrando lo specchio della porta.
Il secondo tempo inizia subito con una folata del Lanciotto : per un fallo molto dubbio (pochi l´hanno visto, tranne il direttore di gara) in area di rigore, viene concesso il penalty alla squadra di casa. Batte a colpo sicuro Maltese, Antonelli compie il miracolo e riesce a deviare in angolo. La squadra di Roberto Cavaliere dimostra subito di voler chiudere la partita in questi minuti iniziali e un minuto piu´ tardi, siamo al 50´, una corta respinta della difesa mette in moto il sinistro di Maltese, sventola di sinistro e Antonelli è costretto a deviare in angolo. Sulla battuta dell´angolo e´ Leone che da distanza ravvicinata tenta la conclusione di testa a colpo sicuro da due passi, la palla esce incredibilmente sul fondo anziche´ finire in porta. Si vede subito che il tema del secondo tempo sara´ quello di un Lanciotto alla ricerca ossessiva del gol della vittoria; la Zenith invece preferisce piu´ il gioco in contropiede sfruttando l´abilitò in avanti di Biscardi e Tarocchi. E´ proprio il primo (Biscardi) che al 60´ scatta in contropiede, invece di portarsi la palla in area e tentare il tiro da distanza ravvicinata prova la conclusione da fuori area, il tiro fiacco finisce fuori alla destra di Catani. Il Lanciotto riprende quota e si fa sotto di nuovo al 64´ quando De Negri batte un angolo, in area Paoli (autore di una gara stratosferica) colpisce di testa, la palla sfiora il palo alla destra di Antonelli e finisce sul fondo.
La partita è viva e interessante, i nostri ragazzi se la stanno giocando ad armi pari con la squadra di Roberto Cavaliere che è si squadra piu´ tecnica della nostra, ma che però si trova imbrigliata quest´oggi nella rete ostica dei ragazzi di Celadon. Al 66´ sul lato destro del campo Valeriani scambia stretto con Tarocchi che gli ritorna palla, lo stesso Valeriani si porta in area e di sinistro tocca di quel tanto che basta per costringere Catani al tuffo alla sua sinistra per deviare il tiro in angolo. E al 70´ l´azione che poteva cambiare la partita : sulla destra Tarocchi appoggia per Biscardi al limite dell´area, questi al volo per Pasquali che sta entrando di corsa in area sull´out di destra, cross basso di quest´ultimo al centro per Terlindi, Catani cerca di respingere basso ma la palla lo supera, arriva allo stesso Terlindi che a porta vuota ha l´occasione di appoggiare di piatto e mettere dentro, l´attaccante tocca male la palla che assume una traiettoria strana e da due passi finisce sopra la traversa. Un´occasione così non andava sprecata, e come un macigno arriva il contrappeso , il materializzarsi di quella strana regola del "gol mancato, gol subito" . E´ il 77´ : l´arbitro concede una punizione sulla fascia sinistra al Lanciotto molto contestata. Batte De Negri in area per Leone che in velocità sul versante opposto arriva di testa in corsa e mette dentro tutto solo. Niente può Antonelli sulla conclusione da distanza così ravvicinata. C´è tempo al 79´ anche per la seconda espulsione nelle file dei locali di Shtjefni per doppia ammonizione. Il finale e´ tutto blu-amaranto.
Prima è Biscardi all´83´ che riceve palla al limite, evita in bello stile un difensore e poi tenta la botta dalla lunga distanza, Catani blocca in due tempi.
All´85 ci prova anche Tarocchi con una bella conclusione dal limite, ma Catani è attento e non si lascia sorprendere. La partita si conclude con l´ultima occasione della gara per i blu-amaranto esattamente al ´90 : Biscardi riceve palla fuori area da Tarocchi, la difende, si gira e tenta la conclusione da lontano, la palla però è alta sopra la traversa.
Dopo di che il triplice fischio dell´arbitro mette fine alle ostilità.
La Zenith poteva osare di più in una partita del genere, le occasioni le ha avute e le ha sbagliate in maniera anche clamorosa. Per contro il Lanciotto è una squadra che sicuramente sara´ protagonista in questo campionato, e oggi lo ha dimostrato.

Paolo Tarocchi










Fonte: Paolo Tarocchi
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
LEGGE SULLA PRIVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.zenithsupergaambrosiana.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione ) è necessario effettuare la registrazione al sito www.zenithsupergaambrosiana.it . Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la ZENITH AUDAX S.S.D.R.L., e il responsabile dei dati personali è il sig. Cammelli Enrico .
torna indietro leggi LEGGE SULLA PRIVACY  obbligatorio