15 Luglio 2020
NEWS

JUNIORES : CON DUE GOL IN PIENO RECUPERO IL MALISETI ESPUGNA IL CHIAVACCI. 1-4 NONOSTANTE UN BUONISSIMO SECONDO TEMPO DEI RAGAZZI DI CELADON. UN PAIO DI DECISIONI ARBITRALI NON PROPRIO LIMPIDISSIME PENALIZZANO LA SQUADRA DI CASA.

16-01-2010 - Juniores Regionali
ZENITH SUP.AMBR. : Antonelli, Pasquali, Pezzati (46´ Marzullo), Manetti, Oliarca (35´ Romei), Singh, Tarocchi (60´ Cici), Pamio (84´ Gijoka), Terlindi, Valeriani, Biscardi. A disp.: Sammartino All.:Alessandro Celadon.
MALISETI : Tazioli, Tesi (69´ Vettori), Daloiso, Occhipinti, Casarin, Di Ronato (75´ Palli), Giovannetti (85´ Vitali), Giandonati, Ferrari (50´ Russo), Papi, Sardi (80´ Errico). A disp.: Orlando. All. : Piero Carovani.
ARBITRO : Nardoni di Firenze
RETI : 3´ Giovannetti, 6´ Biscardi, 15´ Giovannetti, 93´ aut. Pasquali, 94´ Errico.
NOTE : Ammoniti Pasquali per la Zenith. Angoli 7-5 per il Maliseti. Minuti di recupero : 2´ p.t. + 4´ s.t.

Posizioni di classifica diametralmente opposte , Zenith e Maliseti si affrontano quest´oggi con obiettivi diversi : la squadra di Carovani deve riscattare la pesante sconfitta interna contro la Settignanese della settimana passata, la squadra di Alessandro Celadon invece deve dimostrare di essere ancora viva e di poter lottare ancora fino alla fine per non retrocedere. Inizio subito in salita per i bianchi (l´amaranto oggi spetta agli ospiti) di casa. Prima dell´inizio da segnalare un minuto di raccoglimento chiesto dalla società Maliseti per il decesso della mamma del preparatore atletico della squadra Juniores, poi la gara. Subito al 3´ si invola sulla sinistra Papi, cross al centro area per Giovannetti che colpisce di prima intenzione mandando la palla a sbattere sotto la traversa e poi in rete. Qualche dubbio sulla sistemazione difensiva della compagine di casa in questa occasione. La Zenith reagisce subito e solo tre minuti piu´ tardi (siamo al 6´) perviene al pareggio. Singh dalla sinistra appoggia per Tarocchi sulla destra, tiro al volo di quest´ultimo dal vertice destro ma la palla svirgolata arriva sui piedi di Biscardi in piena area, il giocatore si porta immediatamente la palla sul destro eludendo un difensore e da distanza ravvicinata mette dentro. Il Maliseti non ci sta, ed ha subito l´occasione per ribaltare il risultato : e´ il 7´ quando da angolo battuto da Giovannetti tocca a Casarin colpire di testa in piena area di rigore, la palla colpisce il palo alla sinistra di Antonelli e finisce fuori. Le due squadre vivacizzano la gara e appena all´ 11´ la squadra di casa potrebbe addirittura passare in vantaggio . Biscardi lancia centralmente in profondita´ Terlindi , l´attaccante arriva al limite dell´area ma il suo destro in corsa sfiora di poco la traversa con Tazioli comunque ben piazzato. Al contrario il Maliseti colpisce e fa male al 15´ : in seguito ad un rimpallo in area la difesa di casa si prende una bella pausa, nessuno interviene, ci pensa lestamente Giovannetti che dal limite di sinistro al volo supera Antonelli. Le due squadre non si risparmiano sul campo, anche se tecnicamente non è una gran partita, tanto impegno e correttezza (alla fine solo un ammonito da parte Zenith), ma il bel gioco latita. Al 20´ scende sulla sinistra Di Ronato , cross lungo a destra verso Occhipinti, quest´ultimo si decentra , cross sul portiere, Antonelli blocca in presa alta sulla linea di porta. Insiste il Maliseti, al 21´ bello scambio sulla sinistra fra Giandonati e Ferrari, riceve Giandonati in area, cross basso al centro area, la palla passa fra una selva di gambe ma nessuno la tocca davanti ad Antonelli ed esce direttamente sul fondo. Da rilevare che la differenza di classifica fra le due squadre in questo momento non si nota poi piu´ di tanto, sicuramente la Zenith e´ piu´ tonica rispetto alle ultime partite, il Maliseti forse da parte sua e´ ancora frastornato dal tonfo interno della scorsa settimana. Vicini al pareggio i bianchi di casa al 28´ : Tarocchi crossa calibrato di sinistro dalla destra per Biscardi in area che tenta la soluzione piu´ difficile agganciando il pallone passando davanti ad un difensore anziche´ tirare subito, perde cosi´ l´attimo giusto per il tiro, l´azione sfuma. Il Maliseti si affida in avanti alla potenza fisica di Papi, fra i piu´ positivi dei suoi insieme al solito Giandonati, e al 29´ un´azione personale di Papi stesso lo mette in condizione di evitare al limite dell´area la marcatura di Pasquali e di battere a rete, la palla sfiora il palo alla destra di Antonelli e finisce in angolo. Prima della fine del primo tempo una decisione dubbia del direttore di gara toglie il pareggio alla squadra di Celadon. 42´ : dalle retrovie vengono lanciati in area Biscardi e Terlindi che vengono a contatto fra di loro , il piu´ lesto e´ Terlindi che si porta via la palla davanti a Tazioli e incrociando di destro deposita in rete sul palo piu´ lontano. L´arbitro pero´ annulla il gol del pareggio ravvisando un fallo di mano dell´attaccante di casa. Primi 45 minuti in archivio con un risultato ancora in bilico , niente di decisivo per il momento.
Il secondo tempo inizia con una Zenith a trazione anteriore con l´entrata di Marzullo al posto di Pezzati. Chiaro lo scopo di Celadon di tentare il tutto per tutto alla ricerca almeno del pareggio. E effettivamente il buon secondo tempo disputato dai bianchi lo dimostra. La prima vera occasione di questa seconda frazione si registra subito al 48´ : fallo laterale battuto da Biscardi per Marzullo sul versante destro, l´attaccante riceve, copre la palla, si gira bene e quasi dal vertice dell´area prova il colpo a sorpresa incrociando verso l´angolo piu´ lontano, la palla sfiora l´incrocio di un niente. Il Maliseti al 51´ sfrutta una veloce azione di contropiede a favore dal neo-entrato Russo (da tenere particolarmente d´occhio per la sua agilita´ rimasta intatta nonostante un infortunio che ultimamente lo ha tenuto fuori dai campi di gioco), Antonelli gli si contrappone in uscita, il giocatore cerca di evitarlo facendogli passare il pallone di fianco, la conclusione pero´ e´ troppo angolata e la palla finisce sul fondo. Anche Sardi al 54´ tenta la via della rete, sinistro radente dal limite, la palla sfiora il secondo palo ma finisce sul fondo. La Zenith si batte con coraggio in questa ripresa ma sono sempre piu´ evidenti in fase realizzativa le difficoltà dell´attacco della squadra di casa. Al 55´ Biscardi lancia sulla destra Tarocchi, tiro cross di quest´ultimo troppo sul portiere, Tazioli blocca in presa alta sulla linea di porta. Dalla rimessa dell´estremo difensore amaranto la palla perviene a Giandonati sulla tre quarti dei padroni di casa, sinistro in corsa, Antonelli si distende in tuffo e blocca a terra. Anche se il Maliseti imposta la sua partita, qualcosa scricchiola nell´assetto della squadra di Piero Carovani ma i bianchi di casa non ne sanno approfittare. Anzi la Zenith con il passare dei minuti prende sempre più coraggio e cerca di rimettere in discussione il risultato. Ci prova Biscardi al 61´ : punizione da posizione centrale, la sua conclusione viene deviata dalla barriera ma finisce di poco a lato alla destra di Tazioli. Sull´angolo battuto , la palla attraversa tutta l´area di rigore senza che nessuno la tocchi, l´azione sfuma sul fondo dalla parte opposta. Il Maliseti fatica a ripartire ma al 62´ parte sulla fascia Giovannetti che lancia al centro per la mina vagante Russo, tiro secco di quest´ultimo dal limite, Antonelli blocca in due tempi. Secondo tempo vivace da parte della Zenith, il Maliseti amministra senza rischiare piu´ di tanto. Per la squadra di casa l´aiuto per le punte arriva anche da lanci della difesa e al 64´ e´ Manetti che dalle retrovie innesca sulla destra Terlindi che entra in area, batte di destro incrociando bene ma troppo lentamente, la palla seguita da Tazioli finisce piano piano sul fondo. Il Maliseti si rende pericoloso due minuti piu´ tardi, siamo al 66´ quando Giandonati riceve sulla sinistra, stoppa la sfera, quindi tenta la conclusione di sinistro dentro l´area, ma Pasquali in recupero disperato devia in calcio d´angolo all´ultimo istante. Recriminazioni da parte dei bianchi di casa al 78´ : Terlindi in piena area di rigore viene spintonato da tergo, sembrerebbe rigore netto ma l´arbitro vede solo il fallo di mano del centravanti nel cadere in area, decisione invertita e punizione per il Maliseti. Sfumata anche l´ultima occasione per il pareggio nella Zenith si placa anche l´ultimo ardore offensivo, la partita si avvia stancamente verso il finale, ma nei minuti di recupero l´impennata d´orgoglio degli amaranto porta alla doppia segnatura finale. 93´ : scende sulla fascia destra Russo, cross basso al centro dove sulla palla si catapultano insieme Pasquali e Vitali. Tocca per primo Pasquali che nel tentativo di liberare la propria area tocca di quel tanto che basta per mettere alle spalle di Antonelli. Il tempo di rimettere la palla al centro che il baricentro si sposta subito ai limiti dell´area di rigore della Zenith, palla a Errico che in mezza rovesciata in pallonetto supera Antonelli per la quarta e definitiva rete di questa gara. Il triplice fischio finale dell´arbitro mette fine ad una partita il cui risultato finale, 4-1 per il Maliseti, anche se meritato non rende merito alla Zenith , che si e´ battuta fino alla fine ma che ha pagato probabilmente una volta di piu´ qualche ingenuita´ di troppo in fase difensiva. Per la squadra di Celadon la situazione in classifica, pur mantenendo sette punti di distacco dalla salvezza, si complica sempre di piu´ considerando che sono soltanto dodici le giornate a disposizione per arrivare alla quint´ultima posizione, da stasera anche la Vaianese con la vittoria esterna nell´altro derby pratese contro la Pieta´ 2004 e´ a quattro lunghezze di distacco, ma finche´ la matematica non condannera´ la squadra di Celadon nessuno deve darsi per spacciato; per quanto riguardo riguarda il Maliseti , la squadra di Carovani doveva assolutamente riportare a casa tre punti, senza dare troppa importanza al gioco in se´ per se´ , il compito e´ stato assolto, la squadra amaranto rimane agganciata al treno delle prime posizioni senza perdere di vista la capolista Settignanese che continua per il momento la sua marcia solitaria.

Paolo Tarocchi




Fonte: Paolo Tarocchi
tarocchi 16-01-2010
SEMPRE PIU´ DIFFICILE !!!!
Vincenzo , lo so. La classifica comincia ad essere preoccupante, ma lo sapevamo che c´era da soffrire. Pero´ io fino alla fine voglio sperarci, non mi va di rinunciare a lottare da subito, e´ vero che ci sono sette punti dalla salvezza, pero´ non vorrei trovarmi fra qualche partita oppure alla fine del campionato e pensare "ma se avevamo lottato fino alla fine, forse ce la potevamo fare". Sono abituato a fare i conti alla fine, senza levare gli occhi dalla realta´ (non sono cieco), pero´ ancora non me la sento di gettare la spugna. Forse qualche giocatore non ci credera´ piu´ in una salvezza sempre piu´ difficile, ma dopo quello che abbiamo passato lo scorso anno, quando il Matera ci salvo´ a due minuti dalla fine del campionato, sono diventato un eterno ottimista. Non ci costa niente sperare finche´ la matematica non ci dara´ contro, e se retrocessione deve essere ................ si ricomincera´ da capo e si ripartira´ con la stessa voglia di prima, anzi di piu´. Ci sono cose peggio a questo mondo (soprattutto in questi giorni), il calcio deve essere uno svago per tutti noi. L´importante e´ crederci fino alla fine, e avere la voglia di continuare (in caso di salvezza) o di ricominciare (in caso di retrocessione). Oggi posso dirti che il risultato e´ stato bugiardo,l´1-4 sembra quasi una disfatta, ma gli ultimi due gol del Maliseti sono arrivati al 93´ e al 94´, dopo che abbiamo avuto di che recriminare nel corso della partita e i ragazzi hanno retto molto bene l´impatto contro una delle prime in classifica. L´annata sta andando cosi´, ma ci daremo per retrocessi solo quando lo saremo matematicamente. Ancora non lo siamo !!!!!!!! Ma se lo devono mettere in testa tutti, giocatori, dirigenti e societa´ !!!!!! Altrimenti diventa tutto inutile.
lignorante 16-01-2010
peccato
Mi dispiace e purtroppo hanno vinto Vaianese e Ponte a greve.....e domenica la Settignanese.................brrrrrrrrr
Annataccia.........speriamo beneeeee
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
LEGGE SULLA PRIVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.zenithsupergaambrosiana.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione ) è necessario effettuare la registrazione al sito www.zenithsupergaambrosiana.it . Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è la ZENITH AUDAX S.S.D.R.L., e il responsabile dei dati personali è il sig. Cammelli Enrico .
torna indietro leggi LEGGE SULLA PRIVACY  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account